venerdì 30 luglio 2010

Agile ex Eutelia: convocazione in Presidenza del Consiglio il 4 Agosto, ad Arezzo il Tribunale nega parte civile ai lavoratori

Doccia scozzese per i lavoratori della Agile ex Eutelia convenuti oggi al Tribunale di Arezzo. Come è noto l'udienza di oggi doveva dare disposizioni, per la costituzione parte civile di 800 lavoratori Agile nei confronti del management di Eutelia.
Con un pronunciamento pilatesco e discutibile, il giudice ha rigettato la costituzione dei lavoratori, motivandola col fatto che per i "danni patrimoniali" un processo penale non è la sede appropriata, ma lo sono le cause civili.
Non chiedevamo indennizzi ma stabilire un principio
Eutelia deve rispondere ai lavoratori sue prime vittime
La sintesi della gravissima decisione presa dal giudice del Tribunale di Arezzo è in questa dichiarazione di Alfio Nicotra, capogruppo provinciale della Federazione della Sinistra ad Arezzo, presente al Tribunale
Alfio Nicotra
"L'accoglimento nella parte civile dei lavoratori, sarebbe stata una importante evoluzione del diritto del lavoro nell'epoca della finanziarizzazione selvaggia,  nella quale industriali senza scrupoli hanno usato il lavoro e la vita di migliaia di persone come se fossero dei kleenex. Forse era troppo chiedere alla magistratura di supplire anche in questo caso, all'assoluta subalternità del potere politico e legislativo a quei potentati economici e finanziari dai cui capricci dipende la vita delle persone che vivono del loro onesto lavoro."
E' aberrante affermare che un lavoratore perda il posto di lavoro a causa di speculazioni e ruberie del management, senza avere la possibilità di rivalersi penalmente contro l'azienda responsabile, ma solo in sede civile con richieste di indennizzo patrimoniale, specie in un momento come l'attuale.
E' in atto un attacco frontale ai diritti del lavoro
Le Istituzioni hanno il dovere di tutelare i lavoratori
La lotta dei lavoratori Agile ex Eutelia, continuerà a perseguire il principio che l'imprenditore responsabile di danni all'azienda, ai lavoratori, alla collettività a causa di comportamenti truffaldini, contrari all'etica imprenditoriale e sindacale deve poi pagarne le conseguenze, anche nei confronti dei sui dipendenti in sede penale.
Quella di oggi è una grave sconfitta del diritto al lavoro, da cui ripartiremo per avere giustizia ad ogni costo e in tutte le sedi possibili, a partire dal processo che si terrà a Roma per l'inchiesta Eutelia-Agile-Omega.
Convocazione per Agile in Presidenza del Consiglio
Il destino a volte sembra avere qualcosa di simile al senso dell'umorismo, nel momento stesso in cui ad Arezzo si negava giustizia ai lavoratori (non solo Agile ex Eutelia...), arrivava da fonte sindacale la notizia che settimane di presidio e scioperi della fame a piazza Montecitorio davano un primo risultato: 
Convocazione alla Presidenza del Consiglio per la Agile
Per il prossimo 4 agosto il Sottosegretario Gianni Letta, alla presenza dei Ministri Tremonti, Sacconi, Fitto e Ronchi, convoca alle 19,30 a Palazzo Chigi i Commissari Agile e le OOSS.
E' un primo incontro a cui deve seguire quello di settembre, per il quale ribadiamo che è necessaria la presenza dei Commissari Agile ed Eutelia, degli Enti Locali, oltre naturalmente alle OOSS ed RSU.

1 commento:

ANDROMEDA ha detto...

Verrò spesso a trovarvi, sicurissima che dalla vostra vicenda potrò trarre spunti per portare avanti la nostra battaglia.
Un ringraziamento da parte mia a Lavoratori Esternalizzati su fB per la sua partecipazione alla nostra vicenda.
Ilaria S. Bolgiani